Lascia un commento

DOTTRINA DEL FASCISMO COME ATTO DI VITA: IL MISTICO FASCISTA PADRE REGINALDO GIULIANI!

Il Centurione della Milizia Padre Reginaldo Giuliani OP

“…La dottrina, quindi dev’essere essa stessa non un’esercitazione di parole, ma un atto di vita” (Benito Mussolini, Dottrina del Fascismo, 1932)

Cari lettori, gran parte del nostro lavoro di ricerca storica e politologica, come sanno già i frequentatori assidui del blog, partendo dalla dimostrazione della coerenza e razionalità della Dottrina del Fascismo, quale originale concezione filosofico-politica con una precisa identità, specifica, originale ed irriducibile (qui), è dedicato principalmente al riscontro documentale dell’oggettiva applicazione e realizzazione in tutti i campi del vivere umano relativamente ai principii in essa contenuti, tanto nell’esistenza degli individui che negli atti istituzionali del Regime.

Abbiamo di già mostrato come, parafrasando il filosofo Giovanni Gentile, il Fascismo rappresenti un “perfetto sistema, con la sua logica di sviluppo” (qui). Gli atti politici compiuti dallo Stato Fascista e dai suoi “militi” (nel senso più esteso del termine), avevano una logica intrinseca, derivante dalla concezione ideale e morale che le sta a monte. Così, la nuova filosofia Fascista, che è fondata sulla sua Mistica, volendo usare concetti propri di uno dei suoi più insigni banditori, Niccolò Giani, è anch’essa dimostrata dall’ “atto di vita”, ricordato nella citazione che apre questo articolo, secondo precisi schemi, figli di una inconfondibile Civiltà, che gli stessi mistici fascisti vollero esplicitare ufficialmente nello storico convegno del 1940 che li vide protagonisti, di cui abbiamo pubblicato le relazioni (qui).

E nel novero degli “atti esemplari”, che assurgono a paradigma della concretizzazione dei dettami della Mistica Fascista, non poteva che rientrare quello espresso dal Centurione della Milizia Padre Reginaldo Giuliani O.P. Infatti, come dichiarato esplicitamente anche dal Dizionario di Politica del Partito Fascista, l’Uomo per il Fascismo è “…Uomo Integrale, ovvero politico, economico, religioso, santo e guerriero”  (Cfr. Op. Cit., Antologia, Vol. 2, Lulu Press, p.11, a cura di Marco Piraino e Stefano Fiorito)

Così risulta evidente, nel sacerdote fascista Giuliani, il riecheggiare dello stesso motto della Scuola di Mistica Fascista, che non a caso ha contato fra i suoi ranghi molti martiri, sacrificatisi poi nell’ultimo conflitto mondiale, tra cui lo stesso Direttore Niccolò Giani (per tornare alla citazione di apertura dell’articolo): “Per Orbis Unionem Sub Lictorii Signo”.

Robotti riceve dal Duce la Medaglia d’oro di Giuliani

Padre Reginaldo Giuliani rappresenta uno degli esempi più luminosi di “Fascista Integrale”, che, come la descrizione del Dizionario di Politica del PNF ci ricorda, è, insieme e armonicamente, “politico, economico, religioso, santo e guerriero”! La sua biografia, incredibilmente ricca, mostra l’intrinseca armonia, basata sulla medesima Civiltà Mediterranea, dell’Idea di Nazione e della Primazìa della Religione, pur senza riproporre con ciò schemi politici di “antico regime”. Per questo motivo, gli “scritti Politici” del Mistico Fascista Giuliani OP, rivestono una importanza dirimente, proprio nella dimostrazione “plastica” della efficacia e della concretezza della Dottrina Fascista, dove “integralmente sposata e vissuta”. Inoltre, la Medaglia d’Oro alla memoria, ricevuta dal suo Superiore Robotti OP per mano dello stesso Benito Mussolini, con la sua motivazione, rende evidente come la particolare Concezione Spirituale Fascista, costituisca il “quid Novi” che rende il Fascismo quel movimento politico instauratore (né reazionario, né meccanicamente progressista), di una Nuova Civiltà, seppur fondata sulle basi di quella, inconfondibile, Latino-Mediterranea. Come associazione “IlCovo”, proprio nel nostro Saggio “Pro Caesare” (poi inserito come nuovo capitolo nella “edizione del decennale” de “L’Identità Fascista”, qui), ci siamo già riferiti all’esempio paradigmatico di Giuliani (Cfr. Op. Cit. p. 28, Nota 54), all’interno della dimostrazione inerente la peculiarità Spiritualista della Dottrina del Fascismo, che le stesse Opere dei Mistici Fascisti (stese dallo stesso Giani o da Spinetti, ad es.) non hanno mai mancato di esplicitare. Non sfugge, infatti, la valenza “Integrale” della Mistica di Giuliani, la quale, infatti, non a caso assurse, subito dopo il suo Sacrificio avvenuto nella Campagna Etiopica, a luminoso esempio paradigmatico per l’educazione dei Mistici Fascisti in particolare, e degli Italiani Fascisti in genere.

Proprio per la particolarità rappresentata dalla sua figura di Uomo che univa misticamente Cattolicesimo e Fascismo, dando testimonianza della fecondità di tale unione fino all’estremo sacrificio, IlCovo è lieto di proporre ai suoi lettori (credenti e non!) a titolo gratuito, la riproduzione delle CONFERENZE PATRIOTTICHE, il testo che raccoglie Scritti Politici e Discorsi di Padre Reginaldo Giuliani OP. Una raccolta fondamentale per comprendere in modo diretto e chiaro la base Spiritualista del Fascismo, che, per dirla con il sindacalista Sergio Panunzio, è… “…a rigore e per essere sto­ricamente esatti, non idealismo, ma spirituali­smo. Solo il secondo è tutt’uno con la libertà ed infrange e calpesta sotto i piedi la neces­sità” (La Dottrina del Fascismo – terza edizione riveduta, 1942, ristampa a cura di Marco Piraino e Stefano Fiorito, 2018, Lulu.com, pp. 176 – 192) …Buona lettura!

IlCovo

Lascia un commento

A-DIO CARO DON ENNIO, ILCOVO TI RENDE ONORE!

Con grande tristezza nel cuore, annunciamo che questa mattina, 9 gennaio 2021, alle ore 8:30, il Prof. Mons. Ennio Innocenti ha reso l’anima a Dio Padre Onnipotente.

In casi come questi, si rischia di sconfinare nella retorica, ma per la persona di Don Ennio, tale eventualità non è contemplata.

La sua grandezza, lo precede. Non ci soffermiamo a ricordare le sue infinite benemerenze nell’ambito Religioso, Culturale, Civile. Non basterebbero giorni, mesi, anni! L’Opera di Innocenti come Cappellano della Sacra Fraternitas aurigarum urbis è semplicemente gloriosa.

Animatore instancabile, Sacerdote appassionato, amante incrollabile della Santa Chiesa di Cristo, Cattolica e Apostolica Romana. Apostolo egli stesso della Verità, quella con la “V” maiuscola, testimoniata dalla sua stessa biografia, che narra di un Uomo di Fede, religiosa e politica, che ha percorso a testa alta il secolo XX, vivendo e facendo in prima persona “La Storia”, iscrivendolo così nel firmamento degli Uomini che hanno fatto Grande la Civiltà Italiana.

Fanciullo egli stesso, sperimentò in prima persona la tragedia tremenda in cui furono precipitati l’Italia e il suo popolo nel 1943 e di cui ancor’oggi tutto il tessuto civile italiano è vittima: la “guerra civile per procura”. Vedendosi trucidato il padre, che come lui militava nelle forze armate della Repubblica Sociale Italiana, egli ne trasse motivazione al Sacrificio ed alla dedizione, base da cui scaturì la vocazione del suo futuro Sacerdozio. Nell’animo di un Uomo di straordinaria elevazione Spirituale e Morale, maturarono così tutte le Opere che lo hanno reso una figura di spicco nel panorama sia religioso che culturale e civile italiano.

Opere che si estendono, non solo alla pubblicazione di studi importanti come quelli su “La conversione religiosa di Benito Mussolini” o su “La gnosi spuria”, ma anche nella perorazione della causa di canonizzazione del Commissario Calabresi, trucidato proprio per lo svolgersi di questa “guerra civile per procura” che gli italiani ancora patiscono.

La Divina Provvidenza, è stata artefice dell’incontro tra “IlCovo” e Don Ennio, proprio negli anni in cui la nostra associazione pubblicava gli studi presenti nell’edizione del decennale de “L’Identità Fascista”, nei quali si approfondisce il rapporto tra la concezione Fascista e la Religione, in specifico quella Cattolica, testo di cui lo stesso Don Ennio volle redigere la postfazione; si stabilì così una virtuosa collaborazione con Mons. Innocenti, il quale, con la grandezza d’animo che lo contraddistingueva, accettò un virtuoso confronto e dibattito, coronato nella presentazione avvenuta in Roma, nel 2018 .

Conserviamo uno splendido ricordo di quei momenti che hanno contribuito essi stessi a far crescere culturalmente la nostra Associazione. Un incontro virtuoso, che ha mostrato nella evidenza dei fatti la proficua collaborazione di due concezioni Spirituali della vita tra loro armoniche e complementari, come lo sono, per l’appunto, Cattolicesimo Romano e Fascismo!

L’Eroica vita del Mons. Innocenti doveva chiamarlo, anche nel volgere della sua esistenza terrena, al combattimento. Ammalatosi gravemente, persino dopo l’ictus che lo aveva paralizzato, ha combattuto come un Leone fino all’ultimo, incoraggiando amici e sodali.

Purtroppo, il periodo incredibilmente tragico che l’intera umanità sta vivendo, non ha risparmiato nemmeno Don Ennio che, nonostante le molte patologie da cui era affetto, sempre sopportate con pazienza e coraggio veramente Cristianoè morto da combattente a causa della malattia, trasformatasi in un aggressivo tumore, esteso poi a tutto il suo corpo. Ma, come se non bastassero l’abbandono dei suoi superiori e l’isolamento impostogli dalle cosiddette “autorità civili”, “a causa della cosiddetta pandemia”, è stato prima isolato in un reparto Covid ed ora, beffa suprema, egli viene classificato come ennesima “vittima” di codesto virus, motivazione dietro la quale viene celato l’autentico oltraggio che si consuma nei confronti dei morti negli ospedali in questo periodo sciagurato, paventandone perciò addirittura la cremazione, oltraggio ancora maggiore per un Sacerdote di specchiate virtù come Lui… evidentemente i suoi e nostri nemici, maramaldescamente, non gli hanno voluto risparmiare nulla.

L’Associazione IlCovo – Studio del Fascismo, rende Onore eterno al Monsignor Ennio Innocenti. Lo ringrazia con tutto il Cuore per la sua Opera, per la sua apertura e per la proficua collaborazione portata avanti insieme. Serberemo imperituro il ricordo di quei momenti!

A-DIO, CARO DON ENNIO! GRAZIE DI TUTTO …E PREGA PER NOI DA LASSU’ !

IlCovo

Lascia un commento

2020: anno di Sofferenza e di Speranza!

Rapporto annuale:

Carissimi lettori della “Biblioteca del Covo”, l’anno appena trascorso è stato vissuto all’insegna della sofferenza per l’intera umanità, rappresentando forse quello peggiore mai visto finora. Ma, come accade sempre nei momenti di prova, per quanto grandi siano le tribolazioni, la Speranza permane, irriducibile, come fiaccola che alimenta perennemente il fuoco della rinascita. Un “piccolo” braciere di questa fiaccola che riscalda i cuori dell’Umanità è rappresentato proprio dalla nostra fatica, che costantemente cresce sempre più e grazie a Dio genera frutto!

Con l’augurio nel cuore che il 2021 sia un anno di vero risveglio, all’insegna del vero cambiamento nel segno della verità e della giustizia che peroriamo senza sosta, “IlCovo” è lieto di condividere con voi tutti il rapporto sull’attività annuale inerente l’anno appena concluso.

La media annuale è cresciuta esponenzialmente; praticamente quasi raddoppiamo i lettori di anno in anno, per un totale di oltre 172.000 visualizzazioni dall’apertura del blog nel 2013; anche quest’anno, rispetto all’anno passato, tale dato è aumentato in modo impressionante: dalle 33.000 del 2019, siamo arrivati nel 2020 ad oltre 50.000!

Questo senza dimenticare il nostro archivio d’eccellenza costituito dal Forum “IlCovo.”

Sito costantemente visitato ancorché ormai inattivo, con iscritti e visitatori unici sempre in aumento: un totale di 658.000 visitatori unici dall’apertura nel 2006; con l’impressionante cifra di 15.000.000 di visite !!!!!

I 10 articoli più letti del Blog nel 2020 (segno che la nostra attività ottiene il risultato sperato!) sono i seguenti:

  1. IL FASCIO LITTORIO: simbolo unico del Fascismo!
  2. LA VERITA’ SU “DIO, PATRIA E FAMIGLIA”, SECONDO BENITO MUSSOLINI!
  3. Chi siamo noi, cosa sono ilCovo e la Biblioteca Fascista
  4. LA MINACCIA
  5. La Dottrina
  6. La Costituzione Antifascista
  7. La Civiltà fascista
  8. La profetica denuncia dei fascisti ebrei contro il sionismo
  9. Mistica Fascista
  10. Verità e menzogna sul Fascismo

Inoltre, la nostra piccola ma forte “voce” di autentici fascisti diventa sempre più una realtà internazionale, facendosi “sentire” in tutto il mondo, registrando un aumento significativo di lettori con migliaia di visualizzazioni nel mondo neo-latino di lingua ispanica e portoghese! Queste le nazioni che quest’anno hanno più visitato il nostro blog, in ordine decrescente per numero di visite, con relativo grafico:

 

Italia
Brasile
Stati Uniti
Regno Unito
Spagna
Francia
Russia
Germania
Austria
Cina
Svizzera
Argentina
Perù
Portogallo
Messico
Paesi Bassi
Canada
Cile
Ucraina
Giappone
Australia
Thailandia
Venezuela
Polonia
Belgio
Sudafrica
Israele
Finlandia
Grecia
Albania
Danimarca
Croazia
San Marino
Irlanda
Svezia
Unione Europea
Repubblica Ceca
Bulgaria
Emirati Arabi Uniti
Romania
Malta
Bolivia
Ecuador
Costa Rica
Turchia
Serbia
Slovenia
Uruguay
Guyana francese
India
Colombia
Ungheria
Corea del Sud
Paraguay
RAS di Hong Kong
Filippine
Singapore
Estonia
Slovacchia
Tunisia
Egitto
Andorra
Afghanistan
Libia
Lussemburgo
Città del Vaticano
Nicaragua
Uganda
Norvegia
El Salvador
Repubblica Dominicana
Algeria
Guatemala
Vietnam
Gabon
Nigeria
Congo-Brazzaville
Burkina Faso
Monaco
Repubblica di Macedonia
Nepal
Libano
Lettonia
Qatar
Marocco
Oman
Kazakistan
Honduras
Bielorussia

Vogliamo cominciare questo 2021 all’insegna della fiducia e della Speranza, augurandoci che Dio ci continui a dare la forza di saper coinvolgervi sempre più nel comune percorso di crescita che abbiamo voluto intraprendere insieme a voi tutti che ci leggete, all’insegna della vera consapevolezza, della voglia di rinascita, del coraggio di non retrocedere innanzi a nessun ostacolo, decisi a proseguire senza sosta nella decisiva lotta in atto per la Civiltà, senza mai arrenderci! Da qualunque parte del mondo proveniate, un GRAZIE DI CUORE a voi tutti che ci sostenete, da parte dei fascisti de “IlCovo”!

…PER ORBIS UNIONEM SUB LICTORII SIGNO!

 

1 Commento

REALIZZAZIONE DELLO STATO CORPORATIVO FASCISTA!

Nel 1942, anno del ventennale della Rivoluzione Fascista, molte furono le iniziative atte a celebrare tale ricorrenza, anche in ambito editoriale, a cominciare dallo stesso Partito Nazionale Fascista che, attraverso le sue numerose diramazioni associative, pubblicò diversi lavori in cui vennero illustrati tutti gli ambiti in cui era intervenuto il Regime, mostrando quali e quanti risultati tale azione aveva prodotto. Tra i lavori più rappresentativi di quel momento, la collana “Panorami di realizzazioni del Fascismo” ebbe una importanza non secondaria. Alla pubblicazione dei suoi voluminosi dodici tomi, parteciparono numerosi esponenti di primo piano della politica e della cultura fascista. In particolare, nel volume VII, tomo 1, alla realizzazione degli scritti del capitolo dedicato allo Stato corporativo, concorsero Giuseppe Bottai, con una breve relazione sul valore politico della “Carta del Lavoro”; Carlo Costamagna, con un compendio dei fini e degli sviluppi attinenti “L’Ordinamento Corporativo”; Oddone Fantini, con una descrizione inerente il senso rivoluzionario della “Legislazione del lavoro” posta in essere dal governo fascista. La “Biblioteca del Covo”, volendo concludere degnamente il proprio impegno per l’anno 2020, è lieta di offrire gratuitamente ai propri lettori la possibilità di attingere a tali testimonianze, a loro volta inframmezzate da ulteriori documenti, che illustrano in dettaglio il percorso a mezzo del quale vide la luce uno degli aspetti che caratterizzarono in modo peculiare l’azione politico-legislativa del regime mussoliniano. Potete scaricare il testo in Pdf. digitando QUI  …e buona lettura!

IlCovo