2 commenti

COMUNICATO STAMPA!

L’ Associazione Culturale Apartitica “IlCovo – Studio del Fascismo Mussoliniano”, nonché “Biblioteca Fascista”, a seguito dei fatti descritti dalla Gazzetta di Mantova ( http://gazzettadimantova.gelocal.it/mantova/cronaca/2017/07/25/news/nove-indagati-nel-movimento-dei-fasci-1.15656220 ), dichiara quanto segue:
“IlCovo” è un’associazione culturale apartitica, libera ed indipendente da qualsiasi forza politica e non persegue fini politici elettorali. Respinge e condanna il razzismo e la violenza. Non fa propaganda ma cultura politica e mantiene la libertà di esprimere pareri sull’attualità e la politica italiana e internazionale (Cfr. Statuto del Covo, Capo I, Finalità). A tale proposito tiene a precisare che non ha mai avuto niente a che vedere con i cosiddetti “Fasci italiani del Lavoro” e se ne dissocia, poiché l’Associazione “IlCovo” contesta e rigetta qualsiasi finalità politica elettoralistica. Inoltre, il Dottor Marco Piraino, socio fondatore nel 2006 dell’associazione “IlCovo”, si è dimesso dai suddetti “Fasci italiani del Lavoro” nel lontano 2002, non avendo più alcun contatto politico con tale formazione ed i suoi esponenti da circa quindici anni. Gli addebiti mossigli in questo momento, sono privi di ogni fondamento giuridico e soprattutto vengono esposti a 15 anni dallo scioglimento di ogni rapporto con il movimento politico in questione.
Pertanto, l’associazione culturale “IlCovo”, chiede formalmente che tali fatti vengano esposti pubblicamente ed in modo chiaro.

Annunci

2 commenti su “COMUNICATO STAMPA!

  1. È una vergogna. Questo stato fantoccio (non dimentichiamo che è nato da un governo di occupazione militare) è ormai fallito. Quando uno stato che è sommerso da giganteschi problemi che riguardano i gangli vitali della vita sociale ed economica della nazione, sceglie di occuparsi di problemi irrisori come un piccolo partito “fassista”, allora vuol dire che è semplicemente fallito. Questo regime ormai fa di tutto per apparire forte e solido, ma ormai tutti (almeno chi è in grado di vedere ed intendere) hanno capito che è affondato. Il fatto poi di usare una tale violenza (addirittura un’azione militare su scala nazionale) per arrestare l’azione di un partito praticamente innocuo (se non folkloristico) è solo l’ennesima conferma.

  2. L’obbiettivo contingente è annullare completamente nell’individuo qualsiasi sentimento che sviluppa il senso collettivo della vita. Uno di questi è il sentimento patriottico. In questo modo secondo me va letta la “caccia al fascista” di cui tanto si parla in questi giorni. Guerra al patriottismo quindi che unita alla guerra al sentimento religioso ed al progressivo annullamento dello stato sociale porta all’alienazione completa dell’individuo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: