Lascia un commento

FARSA ATLANTICA INFINITA!

La farsa atlantica in Ucraina - Biblioteca del CovoE subito dopo che la crisi pseudo-pandemica – scatenata e gestita da massoni che dettano legge al Fondo Monetario Internazionale ed alla Banca di Londra – ha toccato il suo acme senza essersi conclusa, arriva puntuale l’ulteriore emergenza, sempre scatenata dal medesimo blocco plutocratico-massonico, frutto avvelenato della promessa fatta alla Russia post sovietica (che dal canto suo sbracciava!) ma disattesa da Washinghton stessa, di non allargare la N.A.T.O. ad est; a ricordare agli smemorati che non bisogna mai fidarsi di mentitori inveterati, a meno che non si cerchi la famosa quadratura del cerchio. Già, perché la guerra in Ucraina, è figlia di questa espansione politico-militare che dura da quando il governo golpista di Kiev installato dalla “C.I.A. sorosiana” nel 2014, ha deciso di scatenarsi sulla propria popolazione russofona al fine di arrivare ai ferri corti con Mosca, dove, nel frattempo, le “rivoluzioni colorate” pagate e foraggiate dai medesimi “filantropi” della plutocrazia atlantista, non sono riuscite nel loro intento di scalzare Putin ed installarsi al governo della Russia. Come è stato giustamente evidenziato da osservatori più smaliziati della realtà politica odierna, tra i sudditi italy-oti del Draghistan antifascista, anime belle che si limitano a leggere solo il “Corriere” dei sudditi e la “Repubblica” delle banane o magari soltanto a guardare i Tg diretti dai pennivendoli del regime bancario U.E.ista …nulla si sa del milione di dollari sganciato giornalmente dall’ambasciata USA agli euro-maidanisti e non considera invasione la presenza di funzionari, istruttori americani, truppe americane e alleate in Ucraina da anni; non si sa niente dei fatti di Odessa alla casa dei sindacati del 2 maggio, né si definisce il bombardamento da parte della capitale dei propri territori etnicamente e linguisticamente differenti una guerra civile e pulizia etnica (anche se a nessun suddito italy-ota verrebbe in mente di bombardare i germanofoni del Trentino Alto-Adige, dove piuttosto si è preferito concedere ad esso e ad altre 4 regioni uno statuto speciale, con libertà derivanti), si ignora il fatto che Kiev da anni non vuole dare seguito agli accordi di Minsk con la Russia, né si conosce la drammatica situazione degli abitanti del Donbass e ci si rifiuta di definirla pulizia etnica e genocidio, credendo che l’espansione della N.A.T.O. verso est sia un fatto di rilevanza minore rispetto alla necessità di concessione dei diritti alle minoranze sessualmente non tradizionali e nemmeno si ritiene che siano importanti le dichiarazioni ucraine riguardanti il nucleare, ignorando bellamente che i propri politici non hanno mai voluto trovare alcuna soluzione sulla sicurezza in Europa in modo da garantirla a tutte le parti. Costoro hanno solo il “coraggio” di attribuire alla Russia colpe che neanche ha… perché così ci dicono i media istituzionali ufficiali! (qui e qui)

Ma per tutto questo esiste una spiegazione lampante, e noi Fascisti del Covo l’abbiamo data in tempi assolutamente non sospetti, leggendo già la realtà di quei fatti, che costituivano i prodromi di tutto quanto è accaduto in seguito (qui). La volontà, da parte di TUTTI gli attori geopolitici odierni, compresa la Russia, è quella di mantenere ben saldo il dualismo della guerra fredda, sollecitato dalle guerre civili permanenti globali, usate come strumento di destabilizzazione 2.0., ma che si fonda sul vecchio predominio ideologico antifascista dei vincitori del 1945, dominato dalla plutocrazia massonica mondialista.

Ebbene,  Noi fascisti de “IlCovo” ribadiamo la verità in modo equilibrato, nonostante che proprio da parte russa si sia confermata, in un caso specifico che ci riguarda, la volontà di rimanere ben saldi nelle vecchie e putride logiche della guerra fredda, insultando di fatto le nostre persone e inserendoci dentro schemi che non ci appartengono e né mai ci sono appartenuti (qui). In proposito, ci sembra quanto mai opportuno, anche se può esser tacciato di ridondanza (ma decisamente azzeccata!), citare quanto scrivevamo in quel tempo, e che, purtroppo, trova ancora una perfetta, precisa, indiscutibile applicazione al momento presente:

“Noi fascisti abbiamo evidenziato che, sebbene  per certi versi , l’attuale stagione politica della Russia di Putin risulti positiva per il suo popolo, costituisce, però, di fatto, solamente un risposta transeunte, contingente, limitata ad una evidente aggressione esterna e ad un accerchiamento politico internazionale, che non prevede il benché minimo cambiamento reale nei sistemi e nei principi, ma semplicemente un contro-bilanciamento di forze, all’interno di una GARA per la supremazia tra potenze planetarie… L’obiettivo non ha nessun ampio raggio di azione e non guarda a nulla se non al MOMENTO POLITICO PRESENTE! Mira al contro-bilanciamento delle influenze e alla protezione immediata degli interessi geopolitici russi. Il che, lo ripetiamo, può certamente avere un senso, fermo restando che tutti gli attori dello “sceneggiato” si muovono all’interno di una cornice politica volutamente ambigua, lasciando intendere, nel caso russo, ai propri burattini esterni, pedine di un gioco sempre più grande di loro, agli uni, che la Russia ” prosegue in altre forme la grandezza dell’URSS”, agli altri che Santa Madre Russia ” è diversa politicamente e cerca un legame con la sua Civiltà Cristiano-Bizantina, dunque Romana” (e a noi sembra chiara questa seconda ipotesi, maggiormente evidenziata sempre per gli interessi geo-politici di cui sopra). Ma, tutto resta, ormai sempre più chiaramente, parte di una grande messinscena.”

Questo ricordiamo agli illusi che attendono in modo più o meno quieto “i salvatori della patria”, volendo comodamente restare ancorati alle logiche politiche imposte globalmente dai vincitori criminali del 1945 e che per questo, concretamente, dimostrano di non voler guardare oltre il proprio naso. L’Europa e il mondo potranno rinascere esclusivamente in un unico modo: tornando alla Civiltà Romano-Cristiana ed alla sua Statualità (qui), di cui la concezione dottrinale e mistica del Fascismo rappresenta l’apice politico (qui), vero faro di luce per tutti i popoli! Viceversa, il mondo rimarrà ancorato alla gara per la supremazia di pochi pescecani, che, scannandosi vicendevolmente per brama di potere, lasciano dietro sé cumuli di macerie e cadaveri, tra il giubilo dei burattinai pluto-massoni della finanza speculatrice che vedono gradualmente realizzarsi i loro piani sulla “quarta rivoluzione industriale”! Quanti altri drammi dovremo vedere e vivere prima che tutto ciò venga finalmente compreso?

IlCovo

marchio_biblioteca_del_covo01_completo

PER CHI VUOL CONTRIBUIRE ALLA NOSTRA BATTAGLIA DIFFONDENDO LA VERITA’, ECCO DI SEGUITO IL LINK AL CATALOGO DELLE NOSTRE PUBBLICAZIONI IN VENDITA, DIGITANDO QUI!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: