2 commenti

GIU’ LA MASCHERA! …strategia della tensione e controllo serrato sull’informazione,ecco la reazione delle demoplutocrazie ipocrite!

maschere

Il 2016 si conclude con la consapevolezza in merito alla scelta del “modus operandi” prossimo venturo riservatoci dalle demoplutocrazie occidentali che, a fronte dell’efficace diffusione sulla rete di una informazione libera dai condizionamenti “liberal-democratici” nonché delle difficoltà che sul piano della geopolitica l’agenda stilata dai pluto-massoni sta incontrando, ha deciso di procedere in modo più spedito nel seguire due precise ed inequivocabili modalità operative! Così, le quinte colonne della plutocrazia pescecanesca, hanno sgunzagliato i loro servi assassini ed infatti si sono verificati 2 nuovi “falsi attentati”: il primo attuato a Berlino, ha replicato le stesse modalità di quello già avvenuto di recente a Nizza (qui). Un camion che piomba addosso a dei poveracci che stanno passeggiando in un mercatino! Strage: 12 morti e 48 feriti! L’altro dalla valenza politica ancor più evidente verificatosi ad Ankara, a casa di quel criminale wahabita nonché accolito della N.A.T.O. di Erdogan, dove un poliziotto della sicurezza (sic!), ha ammazzato a sangue freddo un diplomatico russo, durante una visita a una mostra d’arte! Ebbene, cosa avevano annunciato i cosiddetti servizi segreti, poco tempo prima? Questo: Il rapporto Europol: “Isis si prepara a usare le autobombe in Europa”. Data della notizia? Due  dicembre. Tempo un paio di settimane e puntuali come un orologio gli assassini colpiscono! Ovviamente, tutto ciò accade nonostante l’ “allarme” fasullo precedentemente diramato che, in realtà, appare sempre più come una diffusione di ordini precisi! Dopodiché, l’attentato da parte dei “figli” della NATO, ricorda ad Erdogan chi è il padrone! Non si azzardasse, dunque, a pensare di attuare autonomamente una politica del “doppio standard” nei confronti della Russia. Tali scelte vanno attuate solo col placet di Washinghton !

Contestualmente, a questo scenario terribile, un’altra notizia dirompente riguarda la conferenza tenuta pochi giorni addietro dal rappresentante siriano alle cosiddette “Nazioni Unite”, Al Jafaari. Di seguito il video del suo intervento:

Cosa dice l’ambasciatore della Siria all’O.N.U? …finalmente, FORNISCE LE PROVE della presenza costante e continuata degli agenti sobillatori dei servizi segreti cosiddetti “occidentali” in territorio siriano. Durante l’evacuazione di Aleppo est, mentre la città veniva ripresa dalle forze legittime dell’Esercito Nazionale siriano coadiuvate dall’esercito russo loro alleato, nei sottarranei di un edificio, trasformati in sala operativa, chi sono andati a scovare? …ben 14 AGENTI SEGRETI DI VARI STATI tra cui , AMERICANI, ISRAELIANI, SAUDITI, TURCHI! Al Jafaari fa i nomi, confermando il segreto di pulcinella: ovvero che la “primavera araba democratica” è un’ignobile farsa messa in piedi dalle demoplutocrazie occidentali, che ha l’obiettivo di combattere una sporca guerra per procura, scatenata attraverso milizie mercenarie straniere Wahabite, al fine di perseguire gli obiettivi strategici della N.A.T.O sulla pelle di milioni di uomini, donne e bambini! … e adesso c’è l’ufficialità della prova, con gli agenti provocatori delle cosiddette “democrazie occidentali” colti in flagrante! 

Questa denuncia clamorosa, dovrebbe scatenare ovviamente un putiferio mediatico per la gravità del fatto in sé. Invece, noi crediamo che nemmeno sarà diffusa capillarmente! …come confermato di recente da alcuni media indipendenti dalla asfissiante propaganda “demo-liberale”(qui)! Difatti i media generalisti, in mano nella quasi totalità all’oligarchia pluto-massonica, hanno già provveduto a blindarsi. Come? Inaugurando, con l’aiuto di “governi fantoccio” asserviti e compiacenti (qui), la cosiddetta “campagna anti-bufale” della quale abbiamo già scritto di recente (qui), finalizzata a contrastare la diffusione di tutte le notizie qualificate insindacabilmente da lor signori pluto-massoni come false. Ma chi ha stabilito cosa deve essere giudicato falso, ovviamente, lo ha fatto in modo del tutto arbitrario, esclusivamente in base al proprio tornaconto! Tale operazione di aperto e diretto contrasto alla verità dei fatti è già stata globalmente attivata. I “colossi informatici”, Google, Facebook, ecc, hanno già messo in atto questo monitoraggio permanente. Non che fino ad ora non fosse attuato. Figurarsi! Siamo spiati in ogni momento della nostra vita e i nostri dati “privati e sensibili” sono ormai da tempo  cannibalizzati da soggetti terzi, ad uso dei “governi-democratici” e dei loro veri padroni. Ma vi sono momenti, come quello attuale, in cui è possibile constatare come i veli dell’ipocrisia formale cadono, ufficialmente, e senza colpo ferire. Ebbene, sapete a CHI è stato dato l’ “appalto” per la gestione di tale “campagna globale di contrasto mediatica”? MA AL “BUON” PLUTOCRATE SOROS, NATURALMENTE! Guardate qui.

Dunque le “buone” e “libere” demoplutocrazie occidentali hanno attuato, di fatto, tutto ciò di cui andavano accusando i cosiddetti “totalitarismi”. Come ripetiamo da sempre, è proprio la tirannia “pluto-democratica” che ha realizzato a danno dell’intera umanità uno scenario politico che definire orwelliano è un eufemismo. Siamo arrivati addirittura agli “psicoreati”. Oltre il reato d’opinione, infatti, esiste pure la sanzione dell’intenzione a cui stanno aggiungendo il reato di “notizia non gradita”! E nonostante la manifesta criminalità di tali comportamenti inqualificabili, si osa ancora demonizzare il FASCISMO, perchè l’indignazione della massa va anch’essa eterodiretta, contro un nemico “fisso” e immaginario, come immaginari sono i “reati” escogitati sempre da lor signori liberal-democratici. Così il sistema antifascista continua a blindarsi, garantendosi l’impunità, demonizzando l’unica seria alternativa politica in grado di mettere in discussione il disordine mondiale realizzato dalla plutocrazia mondialista. Motivo per cui, come abbiamo già rilevato qui, le quinte colonne del sistema demo liberale, travestite da finto-contestatori, si occupano di non discuterne mai realmente i principi fondamentali, essendo la loro stessa esistenza vincolata alla salvaguardia della partitocrazia liberal-democratica.

Ed ecco perchè, alla fine di questo tormentatissimo 2016, noi fascisti del Covo torniamo ad appellarci a tutti gli uomini e le donne di buona volontà, ad esortarvi: SVEGLIATEVI!   CON L’AIUTO DI DIO POSSIAMO ANCORA RIPRENDERCI IL NOSTRO FUTURO, COMBATTENDO! …CHECCHE’ NE DICANO I SERVI PREZZOLATI DELLA PLUTOCRAZIA, IL FASCISMO E’ LA RISPOSTA!

IlCovo 

Annunci

2 commenti su “GIU’ LA MASCHERA! …strategia della tensione e controllo serrato sull’informazione,ecco la reazione delle demoplutocrazie ipocrite!

  1. Grazie per le newsletter, colgo l’occasione per augurarvi un buon santo Natale.

    VD

    ________________________________

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: