Lascia un commento

LA SVEGLIA PER IL POPOLO BUE! Partitocrazia e istituzioni filo U.E. sputano in faccia agli italiani il proprio disprezzo… ma il popolino placidamente aspetta le elezioni!

La nascita dell’ennesimo “pseudo-governo” imposto dai vampiri dell’Unione Europea, stavolta composto dai “Cinque Stelle” e dal cosiddetto “Partito Democratico”, sotto i buoni auspici di quello che qualcuno ha definito come il “presidente-pasdaran U.E.-ista” della repubblica delle banane (il grande facente funzione della Banca Centrale Europea in terra italica), ha svelato agli ingenui Italy-oti la vera natura politica dei partiti che avevano vinto le elezioni del febbraio 2018, quelle che avevano dato vita al cosiddetto “governo del cambiamento”, nonché la loro reale funzione nell’attuale congiuntura storico-politica.

In moltissimi, tra i rispettivi sostenitori di tali gruppi, si sono ritrovati bruscamente sorpresi dalla “crisi” del governo “giallo-verde”. Osservatori ingenui, nella migliore delle ipotesi, che avevano chiuso sino ad ora gli occhi sull’operato concreto dei cosiddetti innovatori, prendendo per buone solo le informazioni diffuse attraverso i tweet dalle segreterie politiche dei rispettivi gruppi in questione. Veri tifosi della politica, pronti a scaldarsi a causa delle notizie tutte incentrate sulla propaganda diffusa dai media del sistema, dunque basate su inutili chiacchiere finalizzate, come sempre, a non far capire nulla di quel che si sta effettivamente realizzando alle spalle del popolo italiano. Ma, quel che più conta, tifosi che non hanno voluto vedere come i suddetti gruppi fino ad oggi hanno solo messo in scena l’ennesima rappresentazione a beneficio dei gonzi che sono andati alle votazioni.

Nessuna “tifoseria sovranista” ha mai fatto caso al fatto che i vari Salvini, Di Maio e Conte, come tutti coloro che li avevano preceduti negli incarichi istituzionali da essi rivestiti (dunque al pari dei vari PD, Forza Italia, ecc. ecc.) più volte, sia prima che dopo le elezioni, hanno servilmente fatto la spola con Washinghton (“casualmente” sede, oltreché del Governo degli Stati Uniti d’America, anche del Fondo Monetario Internazionale o F.M.I.) a prendere ordini. Nessuno di costoro ha mai notato che TUTTI i protocolli di intesa importanti votati dal Consiglio Europeo su ordine del Fondo Monetario Internazionale – due esempi su tutti, la sottoscrizione del Global Compact (la deportazione pianificata nella U.E. di immigrati clandestini!) e la nuova normativa europea sulla cosiddetta “tutela del diritto d’autore” (alias il bavaglio sull’informazione libera non omologata!) – sono stati prontamente sottoscritti con entusiasmo proprio dall’ex “governo Giallo-Verde” (in linea con quanto, nel corso degli anni precedenti, hanno fatto l’odiato PD e la disprezzata Forza Italia). Nessuno di costoro ha mai protestato che fin dal principio del “governo del cambiamento”, nonostante quanto sostenuto fino ad un paio di anni addietro dai cosiddetti sovranisti, tanto i penta-stellati quanto i leghisti hanno subito ribadito in tutte le sedi il proprio entusiastico sostegno all’Unione Europea, alla N.A.T.O., nonché la propria risolutezza nel non abbandonare la moneta unica, ossia il cosiddetto euro. Ma non solo!

Infatti, se arriviamo al dunque, in cosa si è risolta alla fine la battaglia dei penta stellati per il cosiddetto reddito di cittadinanza? Una misera manciata di spiccioli elargiti a pochi, di certo insufficienti anche solo a permettere la sopravvivenza dignitosa di una famiglia! La battaglia dei leghisti contro l’immigrazione illegale, poi, al di là delle chiacchiere e dei proclami sbandierati, a cosa è approdata? Gli immigrati clandestini sono sbarcati e tutt’ora sbarcano ugualmente, rivelando, casomai, come le stesse forze militari preposte al controllo del territorio siano impotenti di fronte agli ordini impartiti dalla U.E., ossia dal F.M.I, che evidentemente è il vero detentore del potere in questa disgraziata nazione ottenebrata dalla disinformazione dei media ufficiali. In merito al “Costituendo” presunto “neogoverno”, facciamo notare al cittadino “tifoso della politica” distratto, che basta approfondire poco di più l’analisi dei fatti, per accorgersi che il “presidente” Conte, al contrario di quel che si è dato ad intendere per mesi, è il vero “Deus Ex Machina” del potere (auto)costituito (qui) in questo momento. Egli agisce secondo quanto gli è stato ordinato (proseguendo in tutto e per tutto l’opera dei suoi predecessori, ossia Gentiloni, Renzi, Letta, Monti), dai suoi padroni U.S.A. e U.E. ( qui e qui ). In ambito internazionale, le varie “vie” attraverso cui l’agenda globalista degli speculatori del F.M.I. prosegue speditamente, appartengono solo al campo dei metodi, che si alternano in base alle lobbies che li attuano (qui). Ma il FINE ULTIMO è sempre il medesimo. Che le strategie si attuino con un personaggio (di facciata) piuttosto che con una altro, con un metodo, piuttosto che con un altro, con un inganno, piuttosto che con un altro, non è minimamente rilevante per i plutocrati-burattinai che tirano i fili !

Ma adesso, a breve, i parassiti “UE-isti”, fedeli al loro piano, sanno che si dovranno prendere delle decisioni ufficiali assai importanti, essenziali per gli equilibri della repubblica delle banane Italy-ota in vista dei prossimi anni e del suo già previsto e definitivo collocamento e dissoluzione nella U.E. Decisioni altamente impopolari, decisioni sulle quali ci si appellerà (inutilmente!) per i prossimi anni, decisioni gravi e dannose per l’intero popolo italiano, sulle quali si giocheranno le future (inutili!) campagne elettorali, basate nello stabilire le responsabilità politiche di chi oggi eseguirà la volontà criminale di accettare i prossimi ordini degli usurai della B.C.E. Avendo i burattinai del F.M.I. già predisposto tutto, hanno deciso di far “sporcare le manine” ai due soggetti politici che già hanno deciso in anticipo di “sacrificare”, pronti per essere fatti sparire dalla scena futura, a causa della loro impresentabilità (ampiamente preventivata!) dovuta alla crescente impopolarità; ossia i “penta-stellati” ed i “pidini”. Naturalmente, non senza aver fatto in modo che prima i “giallo-fuxia” possano fare tutto il danno possibile in ossequio al volere dei loro veri padroni, cioè fino alla prossima tornata elettorale degli immancabili ludi cartacei! In breve, ancora una volta, la partitocrazia emanazione dell’Unione Europea e le istituzioni Italy-ote hanno sputato in faccia al popolo italiano tutto il loro disprezzo, dimostrando l’importanza che essi attribuiscono alla sua teorica sovranità!

Ma al riguardo, però, i “pupari” del Fondo Monetario Internazionale (che sono criminali ma non cretini!) hanno giocato d’anticipo e già tengono in caldo l’ “asso nella manica” Salvini, ben lucidato e sfavillante, lui si con le “manine profumate ancora di sapone”, pronto per “guidare” il prossimo venturo governo di centro-destra…(e per sporcarsele!) affinché così, dopo il consueto rituale del “giro di valzer elettorale”, la loro giostra preferita continui a girare! …e il popolo bove italy-ota continui a credere di essere libero, a credere che andando a votare può comunque scegliere chi e come governare, a fare sempre il tifo, come quando va allo stadio, proprio per coloro che lo portano placidamente al guinzaglio verso il macello! Qualcuno, ingenuamente, ha detto che i plutocrati del F.M.I., gli stessi che indicono le riunioni del Club Bilderberg, sarebbero i nemici delle votazioni, addirittura che vorrebbero impedire al popolo di votare! …poveri illusi! Come se tutti i governi eletti dal popolo, di qualsiasi estrazione e colore, non avessero sempre fatto il gioco dei “pupari” della finanza plutocratica! Hanno semplicemente i loro tempi e le loro esigenze, ma alla fine sono i primi ad essere contenti che il popolino torni sempre a votare i candidati che più gli piacciono! …tanto, per loro,  non cambia assolutamente nulla! Ecco, volevate sapere il perché della cosiddetta crisi di governo? Noi fascisti de IlCovo ve lo abbiamo raccontato… un giorno, non potrete dire di non essere stati avvisati! …forza, tifate ancora, per la destra o per la sinistra, tifate per i sovranisti o gli UE-isti… tutti in coro! Aleee!, oh, oooooh! …vedremo tutti ben presto che bella partita ci hanno preparato da giocare i signori di Washington!

IlCovo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: