Lascia un commento

L’Identità Fascista – Progetto politico e Dottrina del Fascismo

L’IDENTITA’ FASCISTA - Progetto politico e dottrina del fascismo

Clicca sull’immagine per acquistare

Ma che cosa voleva realizzare il Fascismo? … Il presente studio vuol costituire un contributo politologico alla discussione ed all’approfondimento del progetto politico mussoliniano, al di là di ogni possibile strumentalizzazione e con l’obiettivo di pervenire, tramite l’analisi di un’ampia documentazione d’epoca come pure la consultazione di molteplici studi di specialisti del settore, ad una precisa definizione dei tratti teorici fondamentali di ciò che gli stessi fascisti consideravano come essenza della loro ideologia.
Marco Piraino è nato a Palermo nel 1974, dove vive e lavora. Laureato in Storia all’Università di Pisa, si occupa da anni dello studio del totalitarismo fascista mussoliniano. Può essere contattato, assieme al co-autore Stefano Fiorito al seguente indirizzo di posta elettronica: piraino.fiorito@tiscali.it

 

Alcune recensioni:

 

– “Una antologia molto utile per qualsiasi studioso interessato ad una competente sintesi inerente il fondamento razionale del fascismo. Essa riunisce in un unico testo documenti attualmente molto difficili da reperire.”
A.J. Gregor – Professore di Scienze Politiche all’Università di California (Stati Uniti)

 

– “L’identità fascista” costituisce una felice novità nel panorama degli studi inerenti le fonti storiche primarie, accessibile ad una nuova generazione di studiosi finalmente stimolati dagli storici ad applicare in modo efficace  “empatia metodologica” nella comprensione del fascismo. Grazie a tale raccolta di documenti emerge come il fascismo non possa essere ridotto a semplice Mussolinismo né ad una parentesi nell’ascesa del nazionalismo liberale, tanto meno ad uno sfogo reazionario del capitalismo. Piuttosto può essere chiaramente riconosciuto come un movimento di mobilitazione delle masse animato da un sincero fervore ideologico con un progetto rivoluzionario di trasformazione socio-culturale e politico-economica dell’Italia nell’ambito di una modernità alternativa. Per questa ragione la sacralizzazione della politica, il ducismo ed il totalitarismo sotto Mussolini non possono essere considerati espressione di controllo sociale né una forma di lavaggio del cervello di massa, ma di un progetto, per quanto difettoso e mal elaborato, finalizzato a costruire dal punto di vista sociale una nuova comunità nazionale ed un “Uomo nuovo”.
Roger Griffin – Professore in Storia delle Idee alla Oxford Brookes University (GB)

 

– “Libro interessante e serio, questa opera mette a disposizione degli storici e del pubblico colto un importante documentazione sul fascismo italiano aprendo dibattiti d’analisi e d’interpretazione”.
Philippe Foro, maître de conférences in Storia contemporanea  – Università di Tolosa Le Mirail e chargé de cours all’Istituto cattolico di Tolosa

Acquistabile anche su Amazon: http://www.amazon.it/s?_encoding=UTF8&field-author=Marco%20Piraino&search-alias=stripbooks

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: