Lascia un commento

(O)perazione (N)egazionismo da parte dei (G)overni: la tragica sceneggiata continua!

Risultati immagini per schiavitùProsegue la farsa – che si confonde con la tragedia – della menzogna planetaria come metodo di assoggettamento e di oppressione di nazioni e popoli. A tener banco continuano ad essere le associazioni private patrocinate dai governi della N.A.T.O.  che di fatto si rivelano uno strumento di pressione e di attuazione dei piani della plutocrazia globalista e che sono esattamente il contrario di ciò che proclama la loro sigla “Organizzazioni Non Governative“. Esse, attraverso un indegno mercimonio, guadagnano FIUMI di danaro e allo stesso tempo consentono il piano di assoggettamento politico-economico scientemente organizzato ed attuato di quella che fu l’Europa ( ONG, ECCO A CHI VANNO I SOLDI DELLA “UE”).  Eccovi alcuni approfondimenti (che non troverete mai nei media ufficiali, TUTTI mentitori spudorati asserviti alla plutocrazia usuraia) e che riguardano tale indegna sceneggiata, rivestita di “umanitarismo” fasullo che NEGA la vera realtà dei fatti:

RASSEGNA STAMPA

Risultati immagini per negazionismoMa, in tema di “memoria corta”, ricorrendo la “giornata del ricordo”, anche altri negatori si spendono in indegne strumentalizzazioni politiche e disgustose speculazioni pseudo-storiche sugli STERMINATI italiani, vittime a suo tempo della PULIZIA ETNICA titina (ebbene sì!) iniziata già nel 1943, e proseguita a lungo, fino al famoso “esodo” delle popolazioni Istriano-Dalmate, che di fatto rappresentò una DEPORTAZIONE. I cosiddetti “eredi dei partigiani”, nell’anno del Signore 2019 (!!), negano che lo sterminio degli Italiani ad opera degli Slavo-Comunisti sia mai avvenuto! Ma tale NEGAZIONISMO, ovviamente, non è colpito da nessun provvedimento di polizia! Anzi! Si organizzano apposite conferenze (Foibe, i familiari delle vittime: “Cancellate il convegno di Parma”) proprio per NEGARE la realtà storica, testimoniata anche dagli stessi cadaveri ESTRATTI dai ricercatori sui siti di alcune della tante fosse comuni a cui sono state adibite le cavità carsiche giuliano-dalmate denominate Foibe, a testimonianza simbolica dell’avvenuta mattanza. Gli Italiani trucidati sono decine di migliaia, una pulizia etnica variata in proporzione alle zone interessate. MA gli odierni “PARTIGIANI” della centesima ora della cosiddetta “A.N.P.I.”, POSSONO NEGARE QUELLO CHE VOGLIONO. La realtà è che le “leggi a senso unico sul negazionismo”, sono solo dei pretesti di natura politica per tappare la bocca agli avversari di turno dello status quo, prima ancora di essere delle idiozie giuridiche. Infatti, questi “neo-partigiani negatori”, vengono e devono essere svergognati dagli argomenti e dalla storia! Cosa che dovrebbe valere anche per gli stolti che negano l’avvenuta persecuzione degli ebrei. Come diciamo da sempre, è bene che nella ricerca storica debbano parlare i FATTI ED I RICERCATORI, NON I GIUDICI E LE POLIZIE! Ma si sa: questo è il “regime liberale e democratico” dove le leggi non sono mai uguali per tutti e dove alcuni sono sempre più “uguali” di altri! Ecco alcuni approfondimenti:

RASSEGNA STAMPA

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: